Il WiFi in volo e come funziona

Siamo così abituati a essere connessi, indipendentemente dalla posizione: caffetteria al mattino, in ufficio durante il giorno, anche nella fermate di autobus e treni che hanno ik WiFi a bordo. Poiché la connessione WiFi è una parte importante della nostra routine quotidiana, in questo articolo daremo un'occhiata più da vicino al Wi-Fi in volo - un'altra necessità per le persone in movimento.

Iniziamo con i tipi di WiFi in volo


ATG (Air To Ground)

Questo tipo di WiFi sugli aerei è stato creato per voli domestici a terra. Il sistema ATG richiede due antenne installate sul lato inferiore di un aereo che raccolgono segnali da torri cellulari terrestri. Il sistema ATG ha un interruttore che l'assistente di volo gira in posizione ON per iniziare a raccogliere il segnale della cella per fornire connessione agli utenti sull'aereo.

Mentre l'aereo si muove, le sue antenne localizzano automaticamente il segnale successivo e si collegano alla torre più vicina disponibile, quindi in teoria non c'è interruzione della connessione Internet. Tuttavia, a causa della presenza di grandi bacini idrici o di terreni remoti, la connessione potrebbe non essere così liscia.

Attualmente i servizi ATG possono fornire approssimativamente ai propri utenti la velocità di 3 Mbps. Ciò consente di utilizzare e-mail, social network e così via. Il sistema WiFi ATG-4 di Gogo in grado di offrire fino a 10 Mbps, ma non è sempre disponibile come il più lento ATG-3.


Ku-Band

Ku-Band è un servizio satellitare utilizzato da Gogo, Panasonic e Row 44. Basandosi sui satelliti, questo servizio copre un'area molto più ampia e mantiene una connessione anche quando non è possibile raggiungere le torri cellulari, ad es. sorvolando l'oceano. Un'antenna della Ku-Band si trova sulla parte alta di un aereo in un grande "disco" a forma di cupola ed è diretta verso il satellite trasmittente.

Non appena l'antenna preleva il segnale, gli utenti a bordo iniziano a raggiungere velocità di 30-40 Mbps con il Wi-Fi. Un servizio Ku-Band è molto più veloce di ATG, ma la velocità varia ancora a seconda del numero di aerei che si collegano al satellite nello stesso momento e della velocità di spostamento del segnale, il che contribuisce a caricare alcuni elementi del web più lentamente di altri. Rimanendo - una connessione in generale molto più veloce.


Ka-Band

Il servizio Ka-Band è anche satellitare ed è attualmente il più veloce disponibile. JetBlue inflight WiFi si affida a Ka-Band, Virgin America e alcuni United 737. Ka-Band utilizza il nuovo satellite ViaSat-1, che è più potente di quelli utilizzati dalla Ku-Band e promette un'impressionante velocità fino a 70 Mbps per ciascun aeromobile.

Questa è la velocità che avresti avuto a casa, permettendoti di riprodurre film, caricare foto, ecc. Attualmente, un fornitore di banda Ka ha tre satelliti che forniscono una copertura quasi globale e ne aggiungeranno presto un quarto.

Allo stesso tempo, quattro satelliti che coprono l'intero globo non sono sufficienti per servire gli alti corridoi del traffico aereo. Un altro fornitore prevede di espandere la copertura della banda Ka entro il 2020 da un solo satellite sul Nord America a un totale di cinque satelliti.

Poiché Ka non è disponibile ovunque, le compagnie aeree Virgin America hanno deciso di utilizzare un ricevitore ibrido Ka / Ku, che consente di passare da Ku a Ka-Bands in base alla migliore potenza del segnale disponibile.


Exede

Il servizio Exede a 12 Mbps è offerto anche dal satellite ViaSat-1. Exede fornisce una connessione satellitare veloce e affidabile sulle compagnie aeree commerciali, tra cui JetBlue e United. Grazie a una partnership tra Amazon e JetBlue, i passeggeri che sono anche utenti di Amazon Prime potranno fruire contenuti sui voli JetBlue tramite Fly-Fi senza costi aggiuntivi. Il Wi-Fi in volo di JetBlue è disponibile su tutti i suoi aeromobili A320, ma solo sul 2% della nuova serie E190.

Limitazioni del Wi-Fi in volo


Il Wi-Fi in volo ha un grande potenziale e può essere molto veloce, tuttavia sugli aerei viene mantenuto in modalità "auto-throttled" in modo che i dati siano equamente distribuiti tra tutti gli utenti. Logicamente, una connessione Internet in volo sarà molto più veloce quando lo utilizzano tre passeggeri, che con 33 passeggeri connessi.

Oltre ai limiti di velocità del Wi-Fi in volo ci sono anche le limitazioni hardware. Ad esempio, il servizio ATG ha solo antenne frontali e posteriori mentre il ricevitore satellitare Ku si collegherà a un solo satellite alla volta. Ciò significa che ci saranno brevi cadute di connessione tra torri cellulari e satelliti disponibili.

La qualità della connessione dipenderà anche dalla direzione del tuo volo. Anche se gli Stati Uniti sono generalmente densamenti coperti di torri, mentre si sorvolano stati con tratti più ampi e popolazione più piccola, è più probabile che si verifichino disconnessioni.

E nei paesi con restrizioni Wi-Fi dovute a ragioni politiche che ci saranno più tratti senza una connessione adeguata. Di solito l'equipaggio del volo conosce dove è possibile perdere la connessione e rivelerà tali informazioni all'inizio del volo.

Anche il WiFi a bordo degli aerei può guastarsi, e anche se succede a causa di un problema minore, non è sempre possibile una soluzione rapida. Il Wi-Fi non funzionante non è un aspetto critico per la sicurezza di un volo, quindi a meno che non ci sia un problema importante, non sarà un motivo di ritardo.

Perché in volo Internet è così lento?


La tecnologia del WiFi in volo è molto richiesta, quindi si sviluppa rapidamente. Tuttavia non è un'impresa da poco stare al passo con l'evoluzione dei dispositivi WiFi e il loro numero sempre crescente.

La connessione satellitare può offrire grandi velocità, ma mantenere e lanciare i satelliti è molto costoso, quindi la tecnologia è in ritardo.

Gogo — il principale fornitore di servizi Internet e di intrattenimento in volo — attualmente ha il monopolio del Wi-Fi in volo negli USA, con una rete che copre l'intero paese e si concentra principalmente sui satelliti Ku per via del loro alto numero e quindi della densa copertura. Ci sono centinaia di satelliti in banda Ku in orbita che coprono il globo.

Gogo copre oltre il 98% delle ore di volo globali con un alto livello di ridondanza satellitare. Il loro nuovo servizio 2Ku si baserà su migliori antenne e servizi satellitari, promettendo fino a 70 Mbps — molto più veloce di una connessione media a terra.

A proposito, per coloro che hanno bisogno di una migliore connessione WiFi a terra, c'è uno strumento che aiuta a costruire una rete WiFi quasi perfetta con un segnale uniforme e stabile. NetSpot è al servizio di professionisti e appassionati di WiFi domestici da oltre 7 anni ed è lo strumento più popolare e apprezzato per la valutazione, la scansione e le indagini della rete wireless, analizzando la copertura e le prestazioni del Wi-Fi.

Qual è il costo medio del Wi-Fi in bordo?


Generalmente il costo dipende dalla compagnia aerea e dicono che a volte può dipendere dalle dimensioni del dispositivo: telefono, tablet o laptop. I dispositivi più piccoli di solito consumano meno traffico, quindi Internet tende ad essere meno costoso.

Tuttavia potrebbe essere solo una mossa di marketing, per cui i viaggiatori d'affari hanno bisogno di lavorare sui loro computer portatili e pagheranno comunque di più. Si dice che esistano alcuni modi che ti permettono di camuffare il tuo laptop come dispositivo mobile al fine di ottenere tariffe più basse.

Se tale opzione è disponibile, potresti voler prenotare in anticipo il tuo WiFi in volo a una tariffa inferiore.

Il fornitore di servizi Gogo, ad esempio, offre pacchetti mensili a chi viaggia molto. Tali pacchetti consentono non solo di utilizzare il WiFi sulla rispettiva compagnia aerea, ma anche su altre compagnie aeree partecipanti.

Se stai per navigare in Internet, controlla se la tua compagnia aerea effettuerà il pagamento con le miglia nel caso in cui ne abbia alcune inutilizzate.

Pagare chiaramente un sacco di soldi non ti garantirà la connessione più veloce, tuttavia la tecnologia è in continua evoluzione e ci sono cose da aspettarsi. Mentre le compagnie aeree stanno aggiornando i loro aerei, il Wi-Fi in volo sta diventando più veloce e più stabile ed è disponibile su un numero sempre maggiore di rotte, nazionali e internazionali.

Visto che internet a bordo diventa più comune e ci sarà una certa concorrenza, i prezzi hanno maggiori probabilità di diventare anche più competitivi. Anche se per ora è tutto il contrario: Gogo inflight WiFi è piuttosto monopolistico e i prezzi sono solo saliti, piuttosto che abbassarsi.

Futuro del volo Wi-Fi


Naturalmente offrire il WiFi in volo è un passo logico per elevare l'esperienza dei clienti a bordo. L'aggiunta della connessione wireless sui voli è solo l'inizio - le compagnie aeree che ora dispongono di WiFi a bordo stanno cercando di renderlo migliore, più veloce e più economico, speriamo.

Un rapporto pubblicato pochi anni fa dalla London School of Economics and Political Science in collaborazione con la società britannica di telecomunicazioni satellitari Inmarsat ha riportato che entro il 2035, il Wi-Fi in volo di alta qualità sarà probabilmente onnipresente e potenzialmente generando un profitto nel mercato globale da 130 miliardi di dollari e rastrellerà $30 miliardi di entrate accessorie per le compagnie aeree di tutto il mondo.

Stanno accadendo molte cose nelle compagnie aeree e la loro connettività Internet: 82 compagnie aeree hanno ora una sorta di Internet in volo, un aumento del 17% rispetto agli anni '70 che hanno offerto il servizio nel 2016. Le previsioni del 2018 mostrano che le compagnie aeree riceveranno $1 miliardo in entrate legate alla banda larga, rispetto ai $60 miliardi derivati ​​"tradizionalmente", come gli aggiornamenti dei posti o le tariffe per i bagagli.

Con l'aggiunta di nuovi satelliti, tutto dovrebbe cambiare rapidamente, poiché la qualità della banda larga aumenterà e ci saranno meno zone non coperte dalla connessione Internet in volo.

Per cosa si utilizzi il WiFi sugli aerei? Per connetterti con amici e familiari o per fare finalmente un po' di shopping? O speri di fare un lavoro extra prima di un incontro importante? O pensi che sia meglio dormire un po' in volo invece di rimanere costantemente connessi? In ogni caso speriamo che il tuo volo ti piaccia!

Scopri l'app NetSpot per Mac: uno strumento di indagine per rete Wi-Fi. È possibile scansionare e valutare il miglior posizionamento dei punti di accesso WiFi per creare la migliore copertura possibile in casa o in ufficio, indipendentemente dalle dimensioni.


Altre domande? Invia una richiesta.
nsWinImageWhite

La versione Windows è qui!

NetSpot serve a rilevare la rete wireless di facile uso per il rilevamento in profondità delle reti WiFi intorno a te.
Ottieni l'app gratuita per lo scna del wifi

Avanti in Tutto su Wi-Fi


Altri articoli

Inizia ora con NetSpot
Funziona su MacBook (macOS 10.10+) o qualsiasi computer portatile (Windows 7/8/10)
con adattatore rete wireless standard 802.11a/b/g/n/ac wireless network adapter.
★★★★
Valutazione 4.8 su 969 recensioni
Versione 2.11 • Invia la tua recensione