Ottimizzazione chiamate WiFi con NetSpot


Gli operatori di reti mobili stanno focalizzando l'attenzione sulle reti WiFi esistenti, che stanno diventando, ogni anno, sempre più diffuse e veloci, per permettere telefonate anche da aree con un segnale cellulare molto povero, come zone periferiche, di campagna o all'interno di edifici o seminterrati.

Cosa è un chiamata WiFi



La chiamata WiFi, come tecnologia nota, è già supportata dalla maggior parte degli operatori e degli smartphone moderni. L'attivazione richiede solo pochi secondi, e i vantaggi sono immediatamente evidenti. Quello di cui molte persone che attivano questo sistema, non si rendono conto, tuttavia, è che la chiamata WiFi sposta la responsabilità per l'ottimizzazione della rete dall'operatore all'utente finale. Apllicazioni per la risoluzione dei problemi e per l'analisi WiFi come NetSpot sono indispensabili per ottenere la migliore qualità delle chiamate e prevenire l'interruzione delle stesse causata da una copertura non buona del WiFi.

Tradizionalmente, quando effettui una telefonata con un cellulare, sei connesso alla persona che stai chiamando attraverso l'antenna cellulare. Le reti cellulari sono costituite da molte antenni simili, ciascuna delle queli emette un segnale omnidirezionale fino a 100 watt di potenza.


Gli operatori di rete mobile che posseggono, mantengono e progettano queste reti vorrebbero coprire ogni centimetro quadrato con un segnale cellulare forte e affidabile, ma purtroppo non è sempre traticabile. Alcune aree sono semplicemente troppo fuori dalla portata o con popolazione troppo scarsa per motivare gli operatori a costruire reti mobili in quei luoghi.

Certo, un segnale cellulare non è sempre perfetto, anche nelle grandi città. A volte il segnale non penetra nelle spesse pareti in cemento degli edifici, a volte non raggiunge il sottosuolo per coprire le stazioni della metropolitana e gli scantinati, e talvolta ci sono molte interferenze che le telefonate cadono senza alcun preavviso.

Tutto questo accade mentre in quasi ogni famiglia, ogni ufficio e ogni luogo pubblico è presente un forte segnale WiFi. Quindi, perché non utilizzarlo per effettuare chiamate telefoniche? Dal punto di vista di un operatore, si tratta soltanto di inviare gli stessi dati su una rete diversa. Dal punto di vista dell'utente finale, ci vogliono solo pochi tocchi sullo schermo per attivare il servizio, supponendo che la chiamata WiFi sia inclusa nel piano dell'utente finale.

Oltre ad offrire una superiore ricezione del segnale, la chiamata WiFi aumenta anche la qualità audio delle chiamate telefoniche. Alcuni operatori di rete mobile supportano una funzionalità chiamata HD Voice, che è una qualità vocale ad alta definizione per l'audio telefonico. Invece di essere limitato all'intervallo tra 300 Hz e i 3,4 kHz, come le chiamate tradizionali, utilizza una gamma molto più ampia dai 50 Hz a 7 kHz o superiore. Naturalmente, la qualità audio superiore significa requisiti di larghezza banda più elevati.

Ho bisogno di un App per la Chimata WiFi?


Effettivamente, gli utenti smartphone hanno effettuato chiamate WiFi per anni. Le applicazioni come Skype, Viber e WhatsApp consentono di effettuare chiamate gratuite su WiFi e consentono agli utenti di inviare messaggi di testo, condividere file e effettuare chiamate video. Complessivamente, queste applicazioni appartengono all'omonimo ambito VoIP (Voice over Internet Protocol). VoIP è definito come metodologia e gruppo di tecnologie per la consegna di comunicazioni vocali e sessioni multimediali su reti Internet Protocol (IP).

In altre parole, queste applicazioni utilizzano reti dati esistenti come Internet per le comunicazioni vocali. Skype, Viber e WhatsApp funzionano su reti separate e non utilizzano il tastierino incorporato del telefono. Chiamare qualcuno utilizzando queste app è possibile solo se dall'altra parte l'applicazione è installata sullo smartphone.

La chiamata WiFi è incorporata nel telefono in modo nativo. Utilizza la rubrica il tastierino numerico del telefono. Non è necessario installare alcuna applicazione aggiuntiva e solo la persona che desidera effettuare una chiamata via WiFi deve attivare la funzionalità: l'altra parte può essere collegata a una rete cellulare. Ad esempio, con iPhone, è possibile attivare le chiamate WiFi su qualsiasi iPhone 5c o successivo. La chiamata WiFi per iPhone funziona in modo simile a quella per Android.

La chiamata WiFi richiede poco o nessuna impostazione, ma viene fornito con molti dei vantaggi delle applicazioni VoIP come Skype, Viber e WhatsApp. Alcuni operatori offrono chiamate WiFi gratuite, mentre altri non lo fanno.

Ottimizzazione delle chiamate WiFi gratuite


1 mb al minuto per le chiamate

6-8 mb per le chiamate video

Sebbene il rendimento più alto abbia la migliore connessione, un minimo di 1Mbps dovrebbe essere sufficiente per effettuare una chiamata solida. Republic Wireless scrive che è possibile effettuare una chiamata con 80kbps, ma la qualità può diminuire con più chiamate.


Altre domande? Invia una richiesta.
App Analizzatore WiFi per Windows

La versione Windows è qui!

NetSpot serve a rilevare la rete wireless di facile uso per il rilevamento in profondità delle reti WiFi intorno a te.
Ottieni l'app gratuita per lo scna del wifi

Prossimo su Tutto riguardo il Wi-Fi


Altri articoli

Inizia ora con NetSpot
Funziona su MacBook (macOS 10.10+) o qualsiasi computer portatile (Windows 7/8/10)
con adattatore rete wireless standard 802.11a/b/g/n/ac wireless network adapter.
★★★★
Valutazione 4.8 su 957 recensioni
Versione 2.10 • Invia la tua recensione