Comprendere le più importanti impostazioni WiFi


Per molte persone, le reti WiFi sembrano incredibilmente complesse. Leggerle è come navigare in un enorme labirinto di acronimi incomprensibili, e non c'è da meravigliarsi che solo pochi individui coraggiosi, e tipicamente tecnicamente inclini, osano aprire le impostazioni WiFi e smanettarci. Ma le cose non dovrebbero essere così, e questo articolo mira a far conoscere gli aspetti più importanti delle reti WiFi per aiutarti a configurare correttamente il WiFi.

Quali sono le impostazioni WiFi più importanti?



I produttori di router wireless sanno che la maggior parte degli utenti non sa come configurare il WiFi domestico. Per semplificare le cose, hanno creato comode applicazioni per la configurazione e console di gestione che nascondono ordinatamente tutta la complessità tecnica che c'è dietro con un'interfaccia utente carina e un linguaggio semplice.

Ma ci sono alcune impostazioni WiFi che sono così importanti e così facili da capire che ha senso fare uno sforzo per comprenderle.

  • SSID: un SSID sta per identificatore del set di servizi ed è il nome principale di una rete WiFi. Gli SSID hanno una lunghezza massima di 32 caratteri e i caratteri devono essere solo ASCII, che è uno standard di codifica dei caratteri per le comunicazioni elettroniche. Tutti i router hanno un determinato SSID predefinito, spesso corrispondente al nome del produttore. Come utente, sei libero di cambiare il SSID della tua rete WiFi quante volte vuoi e puoi persino renderlo invisibile per impedire ad altri di connettersi facilmente alla tua rete.


  • Modalità di sicurezza: per garantire la riservatezza dei dati paragonabile a quella di una rete cablata tradizionale, sono stati sviluppati diversi standard di sicurezza per le reti wireless, con Wired Equivalent Privacy (WEP) tra i primi sviluppati, introdotto come parte dell'originale standard 802.11 ratificato nel 1997. A causa delle sue carenze, il WEP era stato sostituito da Wi-Fi Protected Access (WPA) e successivamente Wi-Fi Protected Access (WPA2). Come regola generale, utilizzare sempre l'ultimo standard di sicurezza per le reti wireless supportate dal router. Se il tuo router è solo WEP, considera fortemente l'acquisto di uno nuovo.

  • Password: anche lo standard più forte per le reti wireless può essere completamente inutile se si utilizza una password debole. Una password è debole se può essere facilmente scoperta. Le password più deboli sono nomi, date o semplici frasi. Un gradino sopra di queste ci sono le password casuali troppo brevi. Una password ideale è così lunga che non può essere forzata brutalmente in un ragionevole lasso di tempo. Se hai difficoltà a ricordare stringhe casuali composte da lettere e numeri, considera invece l'uso di una frase molto lunga, preferibilmente qualcosa di assolutamente casuale e sgrammaticato. Se ti sei mai chiesto come impostare la password WiFi in grado di resistere alla prova del tempo così come agli hacker, perché non lasciare che un generatore di password casuale ti aiuti?

  • Canale: la banda a 2,4 GHz è divisa in diversi canali, 11 in Nord America. Questi canali sono un po' come le corsie della piscina. Quando un nuotatore nuota in una corsia, le onde create da lui o da lei creano onde di impatto in corsie adiacenti. La stessa cosa accade con le reti WiFi. Quando due reti si trovano sullo stesso canale, potrebbero verificarsi interferenze. Per questo motivo, è necessario configurare il router WiFi per trasmettere sul canale meno affollato.

  • NAT: Network Address Translation (NAT) è un metodo di rimappatura di uno spazio di indirizzi IP con un altro. Con NAT, un indirizzo IP pubblico può nascondere un numero di indirizzi IP privati. Molti utenti WiFi incontrano problemi relativi alla NAT quando giocano ai giochi online e per risolverli è necessario eseguire il Port Forwarding o il Port Triggering, entrambi possono essere realizzati nella sezione NAT della maggior parte delle console di gestione del router WiFi.

  • QoS: Quality of Service (QoS) è una funzionalità utile di molti router WiFi più recenti. In sostanza, QoS offre la possibilità di assegnare priorità a diverse applicazioni, utenti o flussi di dati per garantire un determinato livello di prestazioni. In genere, gli utenti WiFi danno la priorità alla comunicazione vocale o ai giochi online tramite download di file e streaming video.

Come impostare correttamente il WiFi?


Per impostare correttamente il WiFi, devi capire quali altre reti WiFi sono presenti nella tua zona. Questa informazione può essere ottenuta utilizzando uno strumento di analisi WiFi. Soprattutto, vuoi sapere quali canali WiFi sono occupati di più in modo da poterne selezionare uno in cui le interferenze non saranno un problema.

Se scopri che tutti i canali sui 2.4 GHz sono occupati, dovresti considerare di passare alla banda 5 GHz, che consiste di 23 canali non sovrapposti, invece di solo 3. Molti router WiFi moderni supportano sia lo spettro a 2,4 GHz che a 5 GHz , quindi potresti non aver nemmeno bisogno di acquistare nuovo hardware.

Infine, dovresti anche trovare il posto migliore per il tuo router WiFi. Ancora una volta, questo è qualcosa che un'apposita applicazione per l'analisi del WiFi dovrebbe essere in grado di fare per aiutarti. Nella prossima sezione, introdurremo popolari applicazioni di analisi WiFi, ognuna delle quali offre un insieme unico di funzionalità.

Le migliori applicazioni software per la configurazione di reti WiFi


1. NetSpot

NetSpot è un'applicazione di facile utilizzo usata per eseguire indagini di siti wireless, analisi Wi-Fi e risoluzione di problemi su Mac OS X e Windows. NetSpot può raccogliere rapidamente tutte le informazioni importanti sulle reti wireless nelle vicinanze e condurre indagini wireless approfondite.

NetSpot

A differenza di altre applicazioni analogamente capaci, NetSpot è stato progettato per utenti domestici anche se è pienamente in grado di soddisfare le esigenze dei professionisti della rete che richiedono la massima precisione.


2. inSSIDer

inSSIDer è uno scanner WiFi per Windows e Mac OS X. È un sostituto per il popolare scanner di Windows WiFi NetStumbler, che introduce diverse nuove funzionalità e un'interfaccia utente migliorata.

inSSIDer

Tra le caratteristiche di inSSIDer vi è la possibilità di raccogliere informazioni dai dispositivi wireless, la possibilità di eseguire una verifica periodica dei punti per garantire una selezione ottimale dei canali e molto altro ancora.


3. WiFi Analyzer

WiFi Analyzer è un analizzatore di WiFi molto semplice per Windows. Il suo principale vantaggio è il fatto che può essere scaricato direttamente dal Windows Store.

WiFi Analyzer

Rispetto alle precedenti due applicazioni, WiFi Analyzer è molto più semplice, ma non è necessariamente una cosa negativa a meno che non si voglia fare qualcosa di molto specifico.


Altre domande? Invia una richiesta.
nsWinImageWhite

La versione Windows è qui!

NetSpot serve a rilevare la rete wireless di facile uso per il rilevamento in profondità delle reti WiFi intorno a te.
Ottieni l'app gratuita per lo scna del wifi

Avanti in Tutto su Wi-Fi


Altri articoli

Inizia ora con NetSpot
Funziona su MacBook (macOS 10.10+) o qualsiasi computer portatile (Windows 7/8/10)
con adattatore rete wireless standard 802.11a/b/g/n/ac wireless network adapter.
★★★★
Valutazione 4.8 su 957 recensioni
Versione 2.10 • Invia la tua recensione